Auto nel Po: movente del femminicidio le difficoltà nel gestire la separazione

La vittima, Lorena Vezzosi, è stata uccisa dal suo ex compagno, Stefano Del Re, attraverso coltellate, come confermato dall’autopsia. Non è ancora stata trovata l’arma del delitto, ma si presume che l’omicidio sia avvenuto a Santarcangelo di Romagna o durante il tragitto verso il Cremonese, luogo di origine della coppia.

La Nissan di Del Re è stata recuperata dai vigili del fuoco con i corpi di entrambi a bordo, confermando che erano finiti nel fiume Po la notte precedente. Un video mostra la donna inerme nell’auto e l’uomo che cerca di uscire senza successo.

La procura di Cremona sta conducendo le indagini, ma non ci sono ancora dettagli sul luogo esatto dell’omicidio. Non ci sono tracce di sangue nell’appartamento di Santarcangelo di Romagna, quindi si ipotizza che l’aggressione possa essere avvenuta altrove lungo il percorso.

Il movente sembra essere legato alla difficoltà di gestire la separazione e la custodia dei figli minori. La vittima stava cercando di ricominciare una nuova vita con un altro uomo, il che potrebbe aver scatenato la gelosia e la furia dell’ex compagno.

 

  • Le proposte di Reggini Auto