Rimini. Consigliere Comunale Gioenzo Renzi: “Chiudere urgentemente il distributore automatico nel Borgo Marina, il degrado urbano e i problemi di ordine pubblico, continuano ad aggravarsi”

Sono a dover portare l’attenzione sull’ulteriore peggioramento, nel Borgo Marina, delle problematiche di ordine pubblico e degrado urbano, registrate in prossimità del distributore automatico di caffè e bevande, aperto giorno e notte, senza la presenza di responsabili (in un negozio sito in Corso Giovanni XXIII, n.126).

Il “distributore automatico” è diventato ritrovo per spacciatori di droga, per immigrati che “bivaccano”, e per sbandati, senza alcun rispetto delle regole della convivenza.

Si registrano: spaccio di droga, esalazioni da fumo di marijuana, sputi sul marciapiede, rifiuti gettati per terra (bicchieri, lattine, bottiglie), bisogni corporali a cielo aperto, ora perfino persone che dormono su cartoni, o materassi adagiati sulle soglie dei negozi (all’angolo tra Corso Giovanni XXIII e via Ravegnani).

Condizioni di degrado estremo, sempre di più incompatibili con la vivibilità dei residenti, il transito dei passanti e con le attività dei negozianti (anche i negozianti bengalesi lamentano disgustati tali episodi).

Con ripetute interrogazioni al Sindaco, dal 2020, ho chiesto la chiusura dell’inopportuno distributore automatico nel Borgo Marina, oltre a sollecitare interventi e la presenza della Polizia Locale e delle Forze dell’Ordine per la vigilanza e il rispetto della legalità. 

Nessun risultato!

Deve ancora realizzarsi, l’adeguamento della video sorveglianza (più volte richiesta) per tenere sotto controllo questa situazione di degrado e insicurezza sociale, nonostante i ripetuti annunci (da due anni) dell’Amministrazione Comunale.

L’ invocato impiego delle unità cinofile, funzionale a contrastare gli spacciatori di droga e trovare le sostanze stupefacenti, non ha neppure avuto risposta.

Dinnanzi al degrado crescente, continuiamo a chiedere al Sindaco, per ragioni di ordine pubblico e di vivibilità, la chiusura del distributore automatico nel Borgo Marina.

Provvedimento di chiusura già adottato, dimostrandone la fattibilità, dal Sindaco di Ravenna con l’Ordinanza del 04/02/2019, confermata dal TAR, relativamente alla chiusura di un analogo distributore Automatico nella ziona della Stazione di Ravenna, per contrastare il degrado e favorire la riqualificazione.  

Ma per essere ascoltati dal Sindaco Sadegholvaad, lo stesso che raccoglie le firme per la sicurezza urbana, cos’altro deve succedere nel Borgo Marina? 

                                                                              Gioenzo Renzi 

                                                      Capogruppo consigliare di Fratelli d’Italia 

  • Le proposte di Reggini Auto