San Marino. UNAS dà il via al progetto “Imprenditori Sammarinesi nel mondo” … di Angela Venturini

La prima imprenditrice artigiana nel mondo, è una ragazza. Anzi, sono due: le sorelle Santi. Hanno un’impresa artigiana che produce e vende articoli da giardino, proprio sul confine sammarinese verso Rimini. Ed è stata proprio Angelica Santi ad avere l’idea di creare un sistema che facesse conoscere e promuovesse gli artigiani sammarinesi del mondo. 

Miele per le orecchie di Pio Ugolini, storico Segretario Generale dell’UNAS, ovvero l’associazione che raccoglie il 92 per cento delle imprese artigiane del territorio. In meno di un “amen” l’iniziativa prende forma con un sito web dedicato e i primi contatti già avviati con 57 Ambasciate, 78 Consolati e 21 Fratellanze di cittadini sammarinesi all’estero. 

Alla presentazione ufficiale di questa nuova iniziativa: “Imprenditori sammarinesi nel mondo”, tutte le massime cariche istituzionali dell’associazione. Accanto a Pio Ugolini: il Presidente Luigi Ceccoli, la Vice Presidente Marisa Lividini, e Francesco Muccioli in rappresentanza del Direttivo. 

“Se ti metti in vetrina, vendi” recita un vecchio adagio. Ma in questo caso, la vetrina, che è una piattaforma digitale in quattro lingue, ha l’obiettivo ben più ambizioso di rafforzare il legame culturale e identitario tra San Marino e i suoi cittadini sparsi un po’ in tutto il mondo, ma anche rafforzare lo scambio di informazioni e soprattutto “formazioni”, cioè quell’enorme bagaglio di esperienza che ogni artigiano racchiude nelle sue mani e nella sua bottega. 

Ovviamente, si potranno anche vendere i prodotti tipici sammarinesi in ogni dove, o importare prodotti fatti da sammarinesi in terre straniere. Già, perché alla piattaforma potranno aderire anche gli artigiani che hanno la loro attività fuori confine, in Italia o all’estero, purché abbiano un’origine sammarinese. In sostanza, possono aderire al progetto anche coloro che non sono iscritti UNAS, ma che abbiano la sammarinesità nel sangue. L’intento primario è instaurare una rete di contatti che dal sito web presto trasmigrerà anche sui social e su tutti i canali di comunicazione, proprio perché “fare sistema” aiuta. In ogni caso, ci sarà sempre l’UNAS accanto alle persone per dare risposte o risolvere eventuali problemi amministrativi o burocratici legati all’interscambio. Il locale che diventa globale. Il globale che diventa locale, grazie all’evoluzione digitale di quell’Agenda Artigiani che ormai da molti anni arriva in tutte le case a suggerire un aiuto, un nome, o una professionalità, in caso di qualsiasi necessità domestica. 

Insomma, questa “agenda 2.0” e un’idea che non ha costi, ma che si nutre dell’inventiva e della disponibilità delle persone. Così efficace che già ha ricevuto risposta da alcune Ambasciate, e richieste di iscrizione da chi lavora a Rimini ma ha origini sul Titano. 

“Imprenditori Sammarinesi nel mondo” è dunque un nuovo strumento operativo, ma anche un’opportunità non solo informativa e commerciale, per collaborare su progetti comuni, per organizzare workshop e incontri, per creare programmi di mentoring dove chi sta all’estero potrà offrire supporto e consulenza a chi abbia voglia di espandersi, sia dentro che fuori territorio. 

La bellezza della creatività sta proprio qui: nel non porsi confini. E gli artigiani sono maestri!

Angela Venturini

 

  • Le proposte di Reggini Auto